Renato Brunetta – Sud. Sogno possibile – Donzelli 2009

3,00 

Editore: Donzelli Editore
Formato: Brossura
Anno edizione: 2009
Condizioni: Ottimo stato
Pagine: 201

“I centocinquanta anni di Unità d’Italia sono anche centocinquanta anni di ‘questione meridionale’. Ci rassegneremo a tenercela per sempre, questa questione, considerandola una specie di caratteristica nazionale ineliminabile? Oppure vogliamo provare finalmente a invertire la rotta?”. Renato Brunetta – economista e ministro – analizza i motivi delle difficoltà e dei fallimenti antichi e recenti, e prova a stilare un’agenda per il Sud: alzare il tasso di certezze ed efficienze, di legalità e fiducia; far funzionare finalmente lo Stato, per i compiti che gli sono davvero propri, in modo da garantire la competizione e il mercato; coniugare il federalismo con una vera ed efficace regia nazionale; aprire il Mezzogiorno agli scenari di una nuova prospettiva europea. L’Europa, soprattutto nell’attuale situazione di crisi mondiale, è interessata a un processo strategico di integrazione di un’area mediterranea “allargata” che abbracci i paesi mediterranei in senso stretto, quelli del Mar Nero, fino al Golfo Persico. In un quadro di equilibri europei riassestati a favore dell’area economica in espansione del Mediterraneo e non sbilanciati verso il Baltico, il Mezzogiorno assumerebbe un ruolo cruciale di cerniera, calamitando interessi, risorse e investimenti. È in questo quadro che la questione meridionale si presenta in una nuova luce, per la prima volta come un’opportunità non solo per se stessa ma anche e soprattutto per il Nord e per l’Europa.

1 disponibili

COD: 9788860364456 Categorie: , Tag: